giovedì 15 gennaio 2015

Due parole con Carolina Da Siena



È in arrivo in palude Carolina Da Siena, giovane talentuosa cantautrice pugliese all’esordio su disco. Un disco molto bello, del quale già si parla in giro per la Rete, un disco che uscirà ufficialmente solo il 20 di gennaio, ma che è possibile ascoltare in questi giorni sul sito di Rockerilla (cliccate qui per ascoltare la sua musica). S’intitola Klotho, come la più giovane delle Moire, le tre divinità che presiedono al destino dell’uomo secondo la mitologia greca, quella che tesse il filo della vita. Un filo che lega le undici canzoni dell’album, cantate in italiano dall’intensa voce di Carolina.
Prodotto dall’interessante label di Alberobello, la Piccolo Bottega Popolare, con la produzione artistica di Jacopo Andreini, che ha voluto raccogliere i suoni in diverse situazioni (non solo in studio), Klotho è contraddistinto da musica viva e testi tra il personale e l’universale. Scritti da  Carolina Da Siena, arrangiati da lei insieme ai due musicisti che l’accompagnano sempre (Alessio Ciocia al basso, Valeria Agrimi batteria/percussioni/toys), sono un concentrato di emozioni e sfoghi profondi, simili a quelli di uno scrittore giovane. Un bel modo deciso di esordire in un lungo. Mi piace. Parliamone. Pronti?
PER CONOSCERLA MEGLIO

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

83 Commenti:

Alle 15 gennaio 2015 21:33 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Ciao!

 
Alle 15 gennaio 2015 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Carolina, benvenuta in palude.

 
Alle 15 gennaio 2015 21:36 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Ciao a te e grazie! Un piacere essere qui!

 
Alle 15 gennaio 2015 21:37 , Blogger Elle ha detto...

Ciao ci sono anche io :)

 
Alle 15 gennaio 2015 21:38 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Ciao Elle :)

 
Alle 15 gennaio 2015 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene Carolina, vedo che ti stai ambientando...
Ciao Elle ;)*

 
Alle 15 gennaio 2015 21:39 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Sìsì... ci metterò un altro po' forse, ma nel complesso me la sto cavando!

 
Alle 15 gennaio 2015 21:40 , Blogger Elle ha detto...

La palude mette a proprio agio.

 
Alle 15 gennaio 2015 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Tranquilla, abbiamo tempo... io intanto ti sto già ascoltando in cuffia, direi che possiamo cominciare con le domande. Va bene?

 
Alle 15 gennaio 2015 21:41 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Meglio così :P

 
Alle 15 gennaio 2015 21:42 , Anonymous Federica ha detto...

Ciao Carol!

 
Alle 15 gennaio 2015 21:42 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Certamente! (Pardon se sono un po' lentina eh!)

 
Alle 15 gennaio 2015 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

1. Come è nato Klotho?

 
Alle 15 gennaio 2015 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Federica, benveuta in palude.

 
Alle 15 gennaio 2015 21:44 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Allonra...Klotho, che è il mio primo album, è nato dalla voglia e dall'esigenza di mettere in ''bella copia'' alcuni brani che ho suonato tanto dal vivo ma che, proprio per questo motivo, non avevo mai arrangiato in maniera definitiva

 
Alle 15 gennaio 2015 21:45 , Anonymous Federica ha detto...

Grazie! :)

 
Alle 15 gennaio 2015 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Si sente, questa voglia di dire molte cose...

 
Alle 15 gennaio 2015 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … cosa significa? Che significato vuoi dare

 
Alle 15 gennaio 2015 21:48 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Beh sì... era arrivato il momento giusto per farlo (e ciao Federica!) :D

 
Alle 15 gennaio 2015 21:50 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Il titolo perchè Klotho è la più giovane delle tre Moire (o Parche) greche, colei che secondo la leggenda filava lo stame della vita e quindi tradizionalmente associata alla Nascita. Ho scelto lei, la tessitrice probabilmente figlia della Notte, un po' perché anch'io mi sento alcune volte figlia della Notte e poi perché naturalmente mi auguro che quest'album sia solo il primo di una lunga serie! E inoltre, con il nome di battesimo di un'artigiana, così mi piace immaginarla, non poteva che venir fuori un lavoro dal sapore 'hand made'

 
Alle 15 gennaio 2015 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Tutte cose molto belle ... bella motivazione.

 
Alle 15 gennaio 2015 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 15 gennaio 2015 21:57 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Allora...potrei riassumere dicendo che dopo aver scelto gli undici pezzi su cui lavorare, l'idea è stata sin dall'inizio quella di poter dare loro un vestito che li stesse bene, quindi ad ognuno il suo. E così ci si è mossi in quella direzione.

 
Alle 15 gennaio 2015 21:57 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Mi piace ricercare l'unicità in quasi tutto ciò che mi circonda e per mia fortuna ho incontrato e potuto collaborare con persone che la pensano come me. Jacopo Andreini (Enfance Rouge, Squarcicatrici), a cui ho avuto l'onore di poter affidare la direzione artistica dell'album, per esempio, ha scelto per ogni brano le stanze e situationi più adatte e ne ha curato gli arrangiamenti insisme a me e ai musicisti Alessio Ciocia al basso e Valeria Agrimi (BzBz UEU) alla batteria e percussioni varie ed eventuali (pentole, pentolini e piatti rotti, per citarne alcune). Il tutto ha portato me e loro a non entrare mai in studio di registrazione

 
Alle 15 gennaio 2015 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Una scelta molto originale, che si sente... c'è molta intimità nei pezzi, molta forza dentro.

 
Alle 15 gennaio 2015 21:59 , Blogger Elle ha detto...

Piatti rotti? Nella notte?

 
Alle 15 gennaio 2015 22:00 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

E' stato di pomeriggio :P

 
Alle 15 gennaio 2015 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Sento dei pentolini in Piante da giardino ... magica! Che ritmo pazzo.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 15 gennaio 2015 22:04 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Eheh...direi quando ho registrato una delle tracce (Vorrei che tu) nella mia macchina, in presa diretta, alle due e mezza di notte, con i microfoni che entravano dai finestrini!
Questo su tutti! Ma è stato bello anche quando abbiamo registrato alcune parti di batteria e diverse voci in una scuola di danza

 
Alle 15 gennaio 2015 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella di questa registrazione notturna in auto ... Vorrei che tu è un pezzo molto bello ... ma ai pezzi preferiti ci arrivo dopo.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:08 , Blogger Elle ha detto...

Bella Vorrei che tu.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? … forse lo è veramente?

 
Alle 15 gennaio 2015 22:11 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Non saprei...ci son dei brani che contestualmente sono collegabili, e infatti sono stati collegati. A livello di concept non saprei definirne uno in particolare... son brani che parlano un po' del quotidiano, un po' di cosa accade dentro, che oscillano. E' un mio viaggio interiore, di me che devo vivermi anche l'esterno...le cose si fondono e ne parlo

 
Alle 15 gennaio 2015 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

...bello (e vero) questo "le cose si fondono". Devo dire che si sente, si sentono fondere ascoltando Klotho.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

... le cose.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:15 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

:)

 
Alle 15 gennaio 2015 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiera di Klotho?… che ti piace di più fare live?

 
Alle 15 gennaio 2015 22:18 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Uno dei miei preferiti live, ammetto, è ''Forse no'', che mi piace definire il mio ''pezzo portafortuna''...Mi piace cantarlo avvolte, ma anche sussurrarlo o marcarlo...giocarci, insomma. Nell'album è un semplice chitarra e voce, così come dal vivo. Ma in generale mi piacciono tutti...dipende molto dall'umore, ma essendo tutti figli miei, mi è difficile fare preferenze! Quindi dai, mi piacciono tutti in maniera diversa

 
Alle 15 gennaio 2015 22:20 , Blogger Elle ha detto...

Poi posso dire le mie??

 
Alle 15 gennaio 2015 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Le mie Vorrei che tu per la sua malinconia disperata, che ti fanno assomigliare a Nick Cave (anche negli archi... e poi la notte), Zona morale grigia, pezzo che riassume tutto il disco, forse, nel suo andamento rock e meno rock, Ci stanno uccidendo duro rock indiganto (alla Gang, per intenderci), ecologista e indignato, Forse no perché intimo, Piante da giardino... ma tutto è da ascoltare.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Vai Elle!

 
Alle 15 gennaio 2015 22:22 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Ma grazie! Che onore :)

 
Alle 15 gennaio 2015 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

... e anche Federica se c'è ancora e ne ha di sue preferite!

 
Alle 15 gennaio 2015 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho scritto al volo, on fretta, ma si è capito, spero...

 
Alle 15 gennaio 2015 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

:)

 
Alle 15 gennaio 2015 22:25 , Anonymous Federica ha detto...

A me piacciono tutte! Ma più di tutte Brucia, il primo singolo. È un pezzo appassionato ed intenso. Mentre il mio fidanzato canticchia sempre Casa mia!

 
Alle 15 gennaio 2015 22:26 , Blogger Elle ha detto...

A me piacciono: Casa mia, Piante da giardino, Pezzi di gente, Vorrei che tu, Notte e Brucia :)

 
Alle 15 gennaio 2015 22:27 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

ahah grande Fede and boyfriend!
Alligatore, chiaro e tondo! Tra l'altro citando dei grandissimi che a me piacciono un sacco

 
Alle 15 gennaio 2015 22:27 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

E anche Elle :)

 
Alle 15 gennaio 2015 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Brucia e Casa mia, citate da Federica e Elle, e Pezzi di gente, citato de Elle, sono sicuramente altri tre ottimi brani ... tra i miei preferiti, tra l'incazzata e l'ironica... con molto ritmo naturale.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:29 , Blogger Elle ha detto...

Bella anche Zona morale grigia.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:30 , Blogger Elle ha detto...

Ok, è TUTTO bello :D

 
Alle 15 gennaio 2015 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì Elle, dilata al punto giusto...

 
Alle 15 gennaio 2015 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

La domanda sulle canzoni prende sempre molto ... e adesso mi ricompongo e riprendo l'intervista :)

 
Alle 15 gennaio 2015 22:31 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Grazie mille davvero! Contentissima che l'album vi sia piaciuto :)

 
Alle 15 gennaio 2015 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con la Piccola Bottega Popolare, label indipendente di un certo fascino...anzi, molto fascino e belle realtà giovani Perché con loro? Come vi siete incontrati?

 
Alle 15 gennaio 2015 22:34 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Yes. Ci siamo incontrati parecchio tempo prima della realizzazione dell'album. Dopo avermi contattata li ho incontrati per la prima volta durante un meeting dedicato alle etichette indipendenti, e all'industria musicale in generale, e dopo quell'episodio ci siam confrontati tante volte, fatto lunghe chiacchierate, scambiato idee e pareri, e alla fine eccoci qua!

 
Alle 15 gennaio 2015 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Bel modo di lavorare... anzi, crescere insieme.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto bella con questo disegno di una donna seduta che guarda in alto. Disegni che continuando dietro e dentro lo splendido cartonato, dal fascino dei vecchi dischi in vinile. Di chi è tutta l’opera? Come è stata ideata/pensata?

 
Alle 15 gennaio 2015 22:39 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Adoro i vinili, e son contenta che ti abbia rimandato a quel tipo di grafiche quando hai visto il cartonato! Chi ha curato e realizzato il lavoro è stato l'artista Valerio Pastore (il suo progetto si chiama 'Arte in Scatola', vi consiglio di andare a guardarvi i suoi disegni!). L'ho conosciuto artisticamente ad un suo live painting e il suo stile mi ha catturata subito. Per questo poi, dopo aver visto tante delle sue opere, ho deciso di contattarlo e parlarci, e anche in questo caso, dal confronto di idee è nato il tutto

 
Alle 15 gennaio 2015 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Wow, mi sto perdendo nel suo blog, magico ... andrò ad approfondire dopo l'intervista...

 
Alle 15 gennaio 2015 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterai l’album? …

 
Alle 15 gennaio 2015 22:43 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

L'idea è quella di portarlo ovunque già da subito, invece di parlare di una vera e propria presentazione ufficiale, e di fare festa in ogni posto! Una presentazione in ogni dove...mi piacerebbe troppo, così come mi piacerebbe esibirmi anche in posticini piccolissimi, e poi alternare live con la band

 
Alle 15 gennaio 2015 22:44 , Blogger Elle ha detto...

Bravo Valerio. Ho trovato la sua pagina ;)
E la copertina si adatta alle canzoni, mi pare, quotidiana, notturna.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

@Carolina
Mi sembrano ottime idee, è un disco che si sente bene nell'intimità di un piccolo posto, voce e chitarra, ma anche in grandi spazi e con il gruppo.
@Elle
Vero, Valerio ha saputo cogliere l'atmosfera forte e notturna...

 
Alle 15 gennaio 2015 22:48 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Valerio è molto bravo quando si tratta di disegnare la musica...ricrea sensazioni

 
Alle 15 gennaio 2015 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho visto, ho visto.... disegnatore molto rock!

 
Alle 15 gennaio 2015 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 15 gennaio 2015 22:53 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Ok calma calma!! :D
Credo (spero!) di non aver dimenticato nessuno, prima di tutto! Ma se dovessi aver dimenticato dei fondamentali, e se mi state leggendo, sappiate che vi voglio bene e siete sempre nel mio cuore... e quindi chiaramente vi saluto tutti (può andare? Dai, sì...)...aaah! Ciao Fede!
Qualcosa che non mi hai chiesto? Non so... AH... ok ci sono! In realtà hai fatto bene a non chiedermela... ''ma perchè hai scelto proprio Carolina Da Siena come nome?''...perché lo sai vero, che mi chiamo così sul serio, cioè è il mio vero nome. In genere ci cascano tutti :P

 
Alle 15 gennaio 2015 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, direi perfetta come domanda e risposta finale, sul filo dell'ironia come il disco. Bel nome davvero ...sembra un nome d'arte da bello che è :)

 
Alle 15 gennaio 2015 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Carolina, anche per questo grazie.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:55 , Anonymous Federica ha detto...

Ciao Carol!!

 
Alle 15 gennaio 2015 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

E grazie a Elle e Federica, per aver reso ancora più viva questa intervista.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:57 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

Ciao a voi ragazzi, è stato un piacere, ribadisco :)
Alla prossima!

 
Alle 15 gennaio 2015 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a Carolina Da Siena.

 
Alle 15 gennaio 2015 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Piacere anche mio...

 
Alle 15 gennaio 2015 22:58 , Anonymous Carolina Da Siena ha detto...

E grazie!!
Buonanotte :)

 
Alle 15 gennaio 2015 23:00 , Blogger Elle ha detto...

Ciao, buonanotte a tutti e buona musica!
(ps. io la domanda sul nome te l'avrei fatta, ma poi le canzoni mi hanno rapita)

 
Alle 15 gennaio 2015 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, grande Elle ...
Notte ;)*

 
Alle 16 gennaio 2015 11:58 , Blogger Ernest ha detto...

:-)

 
Alle 16 gennaio 2015 18:10 , Blogger Alligatore ha detto...

;))))

 
Alle 17 gennaio 2015 00:39 , Anonymous Silver Silvan ha detto...

La prossima intervista a Rita da Cascia?

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page