lunedì 19 gennaio 2015

Due parole con Johnny Mox



Johnny Mox in palude, finalmente Johnny Mox in palude. Dico così, perché ho incrociato molte volte questo nome, ma non ero mai riuscito ad approfondire la musica dell’artista trentino. Bello che succeda con questo disco forte, attuale nei testi e nelle intenzioni, ricco di musicalità diverse. Obstinate Sermons, uscito da qualche settimana con l’interessantissima label Woodworm, ha l’ostinazione al suo centro. Un lavoro interamente incentrato sul tema dell'ostinazione, sì, una determinazione costante a non arrendersi davanti alle macerie di un paese che si sgretola. Lo senti nella ritmica pressante, e nel cantato personale, caratteristico, quasi un altro strumento musicale.
Prodotto/registrato/mixato all’Igloo Audio Factory dall’amico Andrea Sologni dei Gazebo Penguins, che accompagnano Johnny Mox nel tour di presentazione di Obstinate Sermons, masterizzato all’Alpha Dept da Andrea Suriani, è stato scritto tutto da Mox. Forte, fortissimo dicono, anzi, esplosivo il live (sabato scorso erano al mitico Covo di Bologna, chissà che serata). Esplosivo è pure su disco, lungo tutti i nove pezzi che lo compongono. Musica viva, davanti a chi l’ascolta (sentite qui). Molto bella la presenza anche del sitar nel pezzo conclusivo dell’album, il più acido e dilatato del mazzo. Un bel modo di chiudere. Ora invece apriamo l’intervista. Pronti?

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

125 Commenti:

Alle 19 gennaio 2015 21:31 , Blogger Johnny Mox ha detto...

YO

 
Alle 19 gennaio 2015 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Johnnym benvenuto in palude...

 
Alle 19 gennaio 2015 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Vista la tua puntialità, faccio subito partire il cd, e se vuoi vado con le domande .... che dici? Sei pronto?

 
Alle 19 gennaio 2015 21:34 , Blogger Johnny Mox ha detto...

ciao grazie mille. certo spara

 
Alle 19 gennaio 2015 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

1. Come è nato Obstinate Sermons?

 
Alle 19 gennaio 2015 21:38 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Ho cominciato a lavorare ad Obstinate Sermons appena tornato dal tour negli Stati Uniti, fine settembre 2013 senza uscire di casa e scrivendo i pezzi in pochissimo tempo..

 
Alle 19 gennaio 2015 21:38 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti, ci sono anche io!
Ho cliccato prima su play e ho rischiato di distrarmi..

 
Alle 19 gennaio 2015 21:39 , Blogger Johnny Mox ha detto...

volevo fare un disco diverso dal precedente, suonando più strumenti, un disco un po' più carico dal momento che avevo cominciato a fare concerti con una band.. i Moxters of the Universe

 
Alle 19 gennaio 2015 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, ciao Elle ;)

 
Alle 19 gennaio 2015 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

...e ci sei riuscito benissimo.

 
Alle 19 gennaio 2015 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … Obstinate Sermons in mezzo a due croci.

 
Alle 19 gennaio 2015 21:42 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Ciao ELLE! piacere se hai cliccato play quel rumore che senti all'inizio del disco che sembra un'aspirapolvere.. è in realtà la mia voce tutta filtrata dai pedali.. forte no?

 
Alle 19 gennaio 2015 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', un disco molto giocato sulla voce....

 
Alle 19 gennaio 2015 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

... e non dico molto :)

 
Alle 19 gennaio 2015 21:44 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Ho scelto questo titolo perchè il disco parla di un tema solo. Ostinazione

 
Alle 19 gennaio 2015 21:45 , Blogger Johnny Mox ha detto...

E' un tema così vasto che ancora adesso continuo a trovare spunti

 
Alle 19 gennaio 2015 21:46 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Mi sono accorto che alla fine è un disco che parla di fede. Non è una questione di dottrine religiose, sono canzoni che parlano di persone ostinate, di gente che fa a pugni con la vita, che non si arrende. Sono persone che in questo momento così difficile fanno la differenza nella mia vita, e probabilmente anche nella tua.

 
Alle 19 gennaio 2015 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 19 gennaio 2015 21:49 , Blogger Elle ha detto...

La tua voce?? Uau..
(a me in realtà sembrava una sirena d'allarme)

 
Alle 19 gennaio 2015 21:51 , Blogger Johnny Mox ha detto...

ho scritto e suonato i pezzi da solo, perchè avevo poco tempo principalmente.. Di solito lavoro prima con la voce, parto dalle armonizzazioni vocali e poi cerco un riff, uno stacco. Sono tutte parti volutamente molto semplici ma assemblate in maniera complicata.. (SONO STATO TROPPO TECNICONE?!=!=)

 
Alle 19 gennaio 2015 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

No direi no Johnny...
Sì, Elle, la voce di Johnny è molte cose...

 
Alle 19 gennaio 2015 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Una sirena d'allarme? :)

 
Alle 19 gennaio 2015 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 19 gennaio 2015 21:54 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Ho sempre saputo dal giorno uno che avrei registrato il disco con Sollo (Andrea Sologni - Gazebo Penguins). Ci conosciamo da qualche anno orami, a lui era piaciuto molto We=Trouble il mio disco precedente (2012) e mi ha voluto produrre Obstinate Sermons

 
Alle 19 gennaio 2015 21:56 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Sono diventato papa! <3

 
Alle 19 gennaio 2015 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Quado? ... adesso? :)

 
Alle 19 gennaio 2015 21:58 , Blogger Elle ha detto...

La voce di Johnny è uno strumento musicale!

 
Alle 19 gennaio 2015 21:58 , Blogger Johnny Mox ha detto...

hahahah no ci vogliono 9 mesi

 
Alle 19 gennaio 2015 21:59 , Blogger Johnny Mox ha detto...

alla fine delle registrazioni :)

 
Alle 19 gennaio 2015 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Il disco come un parto? ... metafora molto forte e vera in questo caso allora.

 
Alle 19 gennaio 2015 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? … temo di dover togliere il fosse?

 
Alle 19 gennaio 2015 22:04 , Blogger Johnny Mox ha detto...

EHEH! guarda, ti svelo un retroscena. Quando bbiamo finito Obstinate Sermons eravamo così entusiasti che con i Gazebo Penguins abbiamo pensato di fare uno split assieme (SANTA MASSENZA che poi è uscito PRIMA di Obstinate Sermons). Io ho acconsentito purchè le registrazioni avvenissero in soli due giorni, l'ultimo wknd disponbile prima della nascita del bimbo, e così è stato.. Dentro il disco Santa Massenza c'è la sua data di nascita registrata

 
Alle 19 gennaio 2015 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Tutto torno...

 
Alle 19 gennaio 2015 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse si è persa, allora la ripeto: se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? … temo di dover togliere il fosse?

 
Alle 19 gennaio 2015 22:11 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Alla fine tutti i dischi che ho fatto hanno un tema forte.
Prima la condivisione, poi la famiglia, adesso l'ostinazione.

Detta così sembro battiato.. ma mi piace individuare un tema che tenga insieme le cose che faccio..

 
Alle 19 gennaio 2015 22:11 , Blogger Elle ha detto...

Io vorrei sapere cos'è uno spilt...

 
Alle 19 gennaio 2015 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi sembra un bel modo di procedere...

 
Alle 19 gennaio 2015 22:14 , Blogger Elle ha detto...

..split..

 
Alle 19 gennaio 2015 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Split, un disco fatto da due band... da due gruppi. O no? ;)

 
Alle 19 gennaio 2015 22:18 , Blogger Felix Lalù ha detto...

hei voi, pensate di impensierire il mio record?
a proposito è ancora mio il record??

 
Alle 19 gennaio 2015 22:18 , Blogger Felix Lalù ha detto...

sorpresa!

 
Alle 19 gennaio 2015 22:19 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Vedi, c'è molta gente che pensa che sia sufficiente commentare sulla bacheca di Salvini per far parte di una massa critica. Invece sono convinto che siano "Gli Ostinati" a mandare avanti questo paese. Professoresse con la testa dura, madri, padri, gente che ama fare bene il proprio lavoro, con dedizione

Lo split è un disco (di solito in vinile) diviso a metà tra due band. Un lato ciascuno::

 
Alle 19 gennaio 2015 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, ciao Felix, il recordo è ancora tuo ... imbattibile.

 
Alle 19 gennaio 2015 22:20 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Grande Amigo.. qua stavamo prendendo una piega troppo seria! Mi stava crescendo una dolcevita nera sul collo

 
Alle 19 gennaio 2015 22:21 , Blogger Felix Lalù ha detto...

e i baffoni

 
Alle 19 gennaio 2015 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Il grande Felix Lalù, si rifersce ad un'intervista sul blog fatta a lui, anni fa, che durò tantissime ore (tipo fino alle 2 e passa di notte, e con tantissimi commenti, non mi ricordo quanti, ma da record rimasto imbattuto).

 
Alle 19 gennaio 2015 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

... e allora parliamo di canzoni.

 
Alle 19 gennaio 2015 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiero di Obstinate Sermons?… che ti piace di più fare live?

 
Alle 19 gennaio 2015 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Elle, e Felix, se vogliono, poi possono dire le loro ...

 
Alle 19 gennaio 2015 22:23 , Blogger Felix Lalù ha detto...

in your face man!
al tempo nè io nè johnny ci alzavamo di notte a star dietro a criature urlanti, al tempo stavamo solo davanti a creature urlanti

 
Alle 19 gennaio 2015 22:24 , Blogger Elle ha detto...

Capito ;)

 
Alle 19 gennaio 2015 22:25 , Blogger Felix Lalù ha detto...

io ho cantato praise the stubborn tutto il giorno successivo che l'ho sentita per la prima volta, mentre tagliavo legna con la sega circolare

 
Alle 19 gennaio 2015 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Geniale!

 
Alle 19 gennaio 2015 22:26 , Blogger Johnny Mox ha detto...

è per quello che non hai ancora finito di tagliarla

 
Alle 19 gennaio 2015 22:28 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Il pezzo di cui vado più fiero è "The Long Drape". Ha un andamento particolare, molto scuro (io mi immagino sempre uno di quei cavalli con le zampone) e un finale con una linea melodica che avevo scritto mille anni fa e mai utilizzata.
Dal vivo invece la mia preferita da fare è King Malik.. con la band al completo facciamo i buchi per terra

 
Alle 19 gennaio 2015 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Le mie: A War Sermon per le cose magiche che fai con la voce, con la sola voce, Kink Malik non solo per il sitar, ma per l'atmosfera acida che riassume tutto il disco, The Long Drap perché sarebbe perfetto per uno spaghetti western torbito (alla Jodorowski, per intenderci) ... ma è un disco compatto, da prendere tutto insieme.

 
Alle 19 gennaio 2015 22:29 , Blogger Felix Lalù ha detto...

con la circolare ho finito, ora mi manca la spaccaciocchi

 
Alle 19 gennaio 2015 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

:)))

 
Alle 19 gennaio 2015 22:30 , Blogger Johnny Mox ha detto...

wowo

 
Alle 19 gennaio 2015 22:31 , Blogger Felix Lalù ha detto...

sì, in the long drape hai tirato fuori il jim morrison che è in te (senza ofesa). il reverendo rettile

 
Alle 19 gennaio 2015 22:34 , Blogger Johnny Mox ha detto...

(vita da montanari) quest'anno l'ho fatta anche io la legna. "Finalmente sono un vero uomo papà"
ma ho parlato troppo presto
Purtroppo abbiamo preso male le misure e metà dei ciocchi è troppo grande e non entra nella stufa.
(Grandi risate di scherno da Mox Senior)

 
Alle 19 gennaio 2015 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con la Woodworm, label indipendente tra le migliori nell’ultimo periodo. Perché con loro? Come vi siete incontrati?

 
Alle 19 gennaio 2015 22:35 , Blogger Elle ha detto...

A me piacciono: The Long Drape, King Malik, They Told Me To Have Faith... e Ex Teachers.

 
Alle 19 gennaio 2015 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, bella questa della legna... non era mai saltata fuori (che io ricordi), in un'intervista sul blog. Le origini trentine, montanare, saltano inevitabilmente fuori...

 
Alle 19 gennaio 2015 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, Elle, Ex Teachers è un altro dei miei preferiti.

 
Alle 19 gennaio 2015 22:38 , Blogger Johnny Mox ha detto...

In realtà io sono un finto montanaro come dice sempre felix.. abito in città

 
Alle 19 gennaio 2015 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Lui suona pure molto spesso in montagna, tra l'altro...

 
Alle 19 gennaio 2015 22:41 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Felix ha una vera band che si occupa di canzoni di montagna
https://www.facebook.com/LaSpumaPerElBocia

 
Alle 19 gennaio 2015 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah,ah, la spmuma el bocia... questa poi la spieghiamo a chi non abita in zona.

 
Alle 19 gennaio 2015 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

La Spuma Per El Bocia sarebbe la bibita per il ragazzo, la richiesta che i vecchi una volta facevano quando entravano nelle osterie, dove si beveva solo vino, e un tipo di bibita, la spuma (di solito cedrata, di solito gazzosa)... fantastico, poi mi studio la band montanara di Felix.

 
Alle 19 gennaio 2015 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con la Woodworm, label indipendente tra le migliori nell’ultimo periodo. Perché con loro? Come vi siete incontrati?

 
Alle 19 gennaio 2015 22:46 , Blogger Felix Lalù ha detto...

in verità anch'io sono un finto montanaro, almeno johnny è un zitadin e non può esserlo, io invece vengo dalla montagna e cmq sono un merda, non so i nomi dei monti, vado in montagna due volte l'anno e in cima mi abbuffo di tuttte cose
ho tagliato legna quel giorno e mi sono ammalato, ora ho davanti la spaccaciocchi e temo il giorno che dovrò usarla
intanto stiamo bruciando le porte e la moquette per riscaldarci..

 
Alle 19 gennaio 2015 22:48 , Blogger Johnny Mox ha detto...

il vero dramma poi per te è che sei figlio di un vero montanaro, almeno mio padre è terrone. Il tuo ti schernirà a vita per la tua inettitudine

 
Alle 19 gennaio 2015 22:48 , Blogger Elle ha detto...

Hai fatto bene a spiegare, perché io avevo pensato subito alla spuma per capelli...

 
Alle 19 gennaio 2015 22:50 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Il disco precedente era uscito tra gli altri con Sons Of Vesta, gloriosa label punk-hc-sperimentale etc. Ora Sons Of Vesta purtroppo non c'è più e una metà di Sons of Vesta (Andrea dei La Quiete) ha fondato Woodworm, tre anni fa. Siamo sempre rimasti in contatto e adesso eccoci qua.
/// Ci tengo a precisare che la versione in vinile di Obstinate Sermons esce per una schiera di etichette una più giusta dell'altra. Macina Dischi, To Lose la Track, Escape from Today, Sonatine, Musica per Organi Caldi, Annoying, Strom, V4V. E' tutta gente con cui in questi anni ho avuto modo di condividere moltissimo, e ci tengo tantissimo ad avere il loro logo sul retro della copertina

 
Alle 19 gennaio 2015 22:50 , Blogger Felix Lalù ha detto...

in realtà mio padre non è propio un montanaro. fa il macellaio e non ricordo che mi abbia mai portato in montagna. per mio padre si va in montagna a magnare, e io seguo le sue orme

 
Alle 19 gennaio 2015 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Hai citato dei bei nomi del vero undergound italico, in parte passati di qua... fatto bene a citarli.

 
Alle 19 gennaio 2015 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Montanari, tra realtà e fantasia ;)

 
Alle 19 gennaio 2015 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina che colpisce al primo sguardo. Come l’hai scelta? Chi è l’autore? È nata prima o dopo il cd? … o durante?

 
Alle 19 gennaio 2015 22:54 , Blogger Elle ha detto...

Quasi quasi ci sono più etichette che canzoni..

 
Alle 19 gennaio 2015 22:56 , Blogger Johnny Mox ha detto...

ho passato tre mesi a dannarmi su un'idea di copertina legata al tema del morso.. (felix lo sa bene)

 
Alle 19 gennaio 2015 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

... del morso?!

 
Alle 19 gennaio 2015 23:00 , Blogger Johnny Mox ha detto...

poi dieci giorni prima di chiudere tutto (tutto cosa?!?) ho trovato per caso questa immagine che provine dall'archivio di stato della florida..
in una giornata mi hanno inviato una versione alta definizione
Solomacello (che ha curato la gluglgug veste grafica)
ha ribaltato l'immagine specchiandola e dandole quel riflesso azzurrino
E' perfetta secondo me. Dura, definitiva ma anche piena di equilbrio

 
Alle 19 gennaio 2015 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Direi perfetta per Obstinate Sermons...

 
Alle 19 gennaio 2015 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterai l’album? …

 
Alle 19 gennaio 2015 23:03 , Blogger Johnny Mox ha detto...

(MESSAGGIO PER EL PERO)
so che stai leggendo. palesati.. dobbiamo parlare del nostro nuovo side-project
i TAVOLA CALDA

 
Alle 19 gennaio 2015 23:04 , Anonymous SARA ha detto...

CHE FIGATA JOHNNY MOX! CHE GAINA OSTINATA! VISTI DAL VIVO E SPAACCAANO TUTTO. I BUCHI PER TERRA

 
Alle 19 gennaio 2015 23:05 , Blogger Johnny Mox ha detto...

ciao SARA..
potresti BACIARTI con Felix e l'Alligatore e ELLE
ahahahha

 
Alle 19 gennaio 2015 23:06 , Anonymous SARA ha detto...

Vine a propósito de España para ver a la banda, me gusta mucho el guitarrista sino también el baterista es muy lindo!

 
Alle 19 gennaio 2015 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Davvero Sara? ... spaccano?
E di cosa si tratta Johnny, i Tavola Calda? ...

 
Alle 19 gennaio 2015 23:08 , Blogger Elle ha detto...

Io non voglio baci da nessuno.

 
Alle 19 gennaio 2015 23:08 , Anonymous Sollo ha detto...

Bella VEZ! siamo stati al Covo di Bologna a suonàre! c'hanno fatto tante belle fòto i regaz! tutti concerti bellissimi! quasi meglio del tur dei Gazèbo!

 
Alle 19 gennaio 2015 23:09 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Io, SARA e FELIX (anche se ancora non lo sa) stiamo mettendo su una nuova band.
I TAVOLA CALDA appunto. Musica pensata per dare serenità a chi ascolta.
Proprio come quando ti siedi sulla tavola del water e la trovi ancora bella calda. Ahhhhh
STAY TUNED for TAVOLA CALDA!!11!!

 
Alle 19 gennaio 2015 23:09 , Anonymous Pero ha detto...

Figurati... tra donne non ci sono mai i baci...

 
Alle 19 gennaio 2015 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Finale incandescente come i live di Johnny Mox :)

 
Alle 19 gennaio 2015 23:11 , Anonymous Pero ha detto...

Si sia io che Johnny abbiamo già scaldato un sacco la tavola per Felix, lui non deve far altro che sedersi e rilassarsi, lasciarsi trasportare ed essere se stesso, la componente improvvvisativa è importante in questo progetto!

 
Alle 19 gennaio 2015 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 19 gennaio 2015 23:13 , Anonymous Capra ha detto...

Oh Vèz, non volgio spoilerare niente, ma oggi è stato un lunedì difficile, e si sà, noi di Zocca c'abbiamo problemi con il lunedì...

 
Alle 19 gennaio 2015 23:14 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Io sarei curioso di sapere cosa c'è nelle altre finestre che avete aperte nei computers

 
Alle 19 gennaio 2015 23:14 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Il Lunedì è la domenica del RUOCK

 
Alle 19 gennaio 2015 23:16 , Anonymous Pero ha detto...

io google translate, para hablar español

 
Alle 19 gennaio 2015 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Tutti puntati sull'intervista, e ad ascoltare il fortissimo Obstinate Sermons...

 
Alle 19 gennaio 2015 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Orecchie puntate su Obstinate Sermons... almeno lo spero :)

 
Alle 19 gennaio 2015 23:18 , Blogger Felix Lalù ha detto...

Tavola Calda a manetta raghi!
vi preparo dei sereni piattoni di polenta e crauti improvvisati per festeggiare

 
Alle 19 gennaio 2015 23:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazi Johnny, quante cose abbiamo detto questa sera... non tutte ma molte!

 
Alle 19 gennaio 2015 23:19 , Blogger Johnny Mox ha detto...

Io ho aperto:
Facebook
questo filmone che mi ha consigliato Capra. WHIPLASH
http://www.cb01.tv/whiplash-sub-ita-2014/

 
Alle 19 gennaio 2015 23:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, fantastico Felix Lalù, e tutti gli amici portati in palude questa sera ... troppi per citarli tutti.

 
Alle 19 gennaio 2015 23:20 , Blogger Johnny Mox ha detto...

e sto ascoltando su Spotify questo disco
LAST EX - LAST EX
https://www.youtube.com/watch?v=rT1tnUrss7I

 
Alle 19 gennaio 2015 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi sembra proprio robba forte Johnny ... da approfondire.

 
Alle 19 gennaio 2015 23:21 , Blogger Felix Lalù ha detto...

io sto tentando di guardare mezza puntata di orange is the new black colla mia bella, ma mi distraete tanto

 
Alle 19 gennaio 2015 23:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah Felix, abbiamo quasi finito... potrai tornare alla puntatona, come di dice in gero televisivo.

 
Alle 19 gennaio 2015 23:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a Johnny per essere stato qui, e a tutti gli amici portati qui.

 
Alle 19 gennaio 2015 23:23 , Blogger Johnny Mox ha detto...

CIAO!
ciao Diego
ciao Elle
Ciao Felix
Ciao Pero
Ciao Sara
Ciao Sollo
Ciao Capra

la carriera di gionni mox finisce qui
ho appena aperto un sito nuovo! a presto amigi

http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/
http://tavolacalda.it/

 
Alle 19 gennaio 2015 23:23 , Blogger Elle ha detto...

Io ho lavato i piatti.
Allora si chiude?
Buonanotte a tutti e buona musica!

 
Alle 19 gennaio 2015 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

si chude Elle, si chiude, il recordo di Felix rimane imbatutto.

 
Alle 19 gennaio 2015 23:24 , Anonymous Pero ha detto...

Ciao Alligatore! Complimenti! Tanta robba!

 
Alle 19 gennaio 2015 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Troppa robba... notte a tutti!

 
Alle 19 gennaio 2015 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a Johnny Mox.

 
Alle 19 gennaio 2015 23:25 , Blogger Felix Lalù ha detto...

ok, ci si vede fuori per un braulio?

 
Alle 19 gennaio 2015 23:26 , Blogger Felix Lalù ha detto...

hei tutti voi
non supererete

 
Alle 19 gennaio 2015 23:26 , Blogger Felix Lalù ha detto...

il

 
Alle 19 gennaio 2015 23:26 , Blogger Felix Lalù ha detto...

mio

 
Alle 19 gennaio 2015 23:27 , Blogger Felix Lalù ha detto...

record

 
Alle 19 gennaio 2015 23:27 , Blogger Felix Lalù ha detto...

di commenti sull'alligatore!
unahhahhahahahhahahah

 
Alle 19 gennaio 2015 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, impresa impossibile... ciao Felix!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page