lunedì 26 gennaio 2015

Due parole con Rocìo Rico Romero

Tra poco in palude una delle più belle voci d’Europa, quella di Rocìo Rico Romero, bolognese di origini andaluse, musicante giramondo con una voce che in(canta). Tante e disparate le sue esperienze artistiche, per questo le sue corde vocali sembrano uno strumento musicale tra gli altri: dalla formazione flamenca nel suo paese d’origine alla lirica in Italia, dall’India con un lama tibetano (il Venerabile Norsang, capo cantore del monastero di Gaden) a diverse collaborazioni con musicanti pop d’Italia. Per questo Roca Básica suona così vario e allo stesso tempo compatto.
Roca Básica, uscito a fine 2014 per Liquido Records, bella realtà delle indie con un catalogo da seguire (già passati qui alcuni artisti dell’etichetta), prende il nome da uno dei componenti fondamentali che formano la terra da dove Rocìo proviene, Huelva, porto dell’Andalusia a 9 km dall’oceano. Per questo, il suo pop elettronico voce/chitarra con inserti ritmici, sembra qualcosa di naturale. Non a caso nessuna canzone dell’album ha questo titolo, tutte ne sono impastate. Cantato in spagnolo, con qualche episodio in italiano, Roca Basìca non ci si stufa mai di sentirlo. Parliamone. Pronti?

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

116 Commenti:

Alle 26 gennaio 2015 21:37 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Ciao

 
Alle 26 gennaio 2015 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao, benenvuta in palude Rocìo...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:38 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Buona sera Alligatore

 
Alle 26 gennaio 2015 21:38 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

...e buonasera a chi ci legge :)

 
Alle 26 gennaio 2015 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Vedo che hai già preso la mando da blogger :)

 
Alle 26 gennaio 2015 21:39 , Blogger G ha detto...

Confesso di non conoscerla, ho ascoltato ora qualcosa ed è stata una bellissima scoperta! Adoro il genere!

 
Alle 26 gennaio 2015 21:41 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

AHhaHAHhHA!...io e le tecnologie non andiamo molto d'accordo, sapete?

 
Alle 26 gennaio 2015 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene G. credo sarà una scoperta anche per altri ...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:41 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

G, grazie...bellissimo che sia stato una scoperta positiva.

 
Alle 26 gennaio 2015 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

E invece no Rocìo, vedo che vai bene...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Io la ascolto da tempo ed molto brava e ispirata!
Consiglio di ascoltare tutto il CD in un solo fiato!

 
Alle 26 gennaio 2015 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene anonimo, io lo sto facendo ora...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:43 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Non ho mai scritto in una blog...mai.
Sono dunque una iniziata...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:44 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti, ci sono anche io!

 
Alle 26 gennaio 2015 21:44 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

...un percorso iniziatico...chi sa dove mi porterà,....Alligatore....

 
Alle 26 gennaio 2015 21:44 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Ciao Elle.

 
Alle 26 gennaio 2015 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Cia Elle...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Dove ti porterà Rocìo? Intanto parto con le domande, poi vediamo ...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Sto ascoltando Roca Básica... e chiedo a Rocìo: come è nato? Come è nato questo tuo album?

 
Alle 26 gennaio 2015 21:46 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Una domanda importantissima: la aolonna dei commenti si fa sempre più lunga....e il rettangolo dove si scrive, rimane gradualmente sempre più in alto. Dunque, fra 30'...dovrò girare la rottellina del mouse cento volte per leggere e scrivere...no?

 
Alle 26 gennaio 2015 21:46 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Aiutooooo

 
Alle 26 gennaio 2015 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, sì...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:50 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Musicalemte è nato dall'ascolto. Dall'ascolto interiore, dall'ascolto del silenzio...dall'ascolto agli altri.

In queste sircostanze, dove i sensi sono accessi in pieno, per dare e ricevere, in queste circostanze nascono parole e musica...lo fanno separatamente e dopo, nel momento giusto, si assemblano.

 
Alle 26 gennaio 2015 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma puoi anche cliccare in parte, con il cursore far scendere la pagina (o salire).

 
Alle 26 gennaio 2015 21:51 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Vi chiedo a priori scuse per i possibili e certi errori nell mia scrittura.

 
Alle 26 gennaio 2015 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi un modo quasi zen di procedere: le cose (la musica, le parole) vengono perché dovevano venire ...in modo naturale.

 
Alle 26 gennaio 2015 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Non ti proccuparti degli errori, sono comprensibili ...importante il senso.

 
Alle 26 gennaio 2015 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … cosa significa?

 
Alle 26 gennaio 2015 21:56 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

...ho avuto la fortuna di trovare chi ha cerduto nella mia musica e così rischiare di salire insieme sullo stesso treno...non immagini quanto di combustibile si alimenta per iniziare il percorso...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella metafora quella del treno...

 
Alle 26 gennaio 2015 21:57 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

“Roca Básica” è un titolo amato, poco sofferto nel trovarlo.

Un “álbum essenziale” perché prende la mia essenza, ciò che fino al momento sono e voglio raccontare attraverso musica e parole.

La roca básica è un componente minerale basico, una roccia magmatica della terra dalla quale in parte provengo. Sono del océano e della montagna.

 
Alle 26 gennaio 2015 21:58 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Elle, G ....dove siete?

 
Alle 26 gennaio 2015 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche qui sottolineo l'aspetto naturale di questo album: oceano, montagna, voce, suoni ...Roca Básica

 
Alle 26 gennaio 2015 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 26 gennaio 2015 22:02 , Blogger G ha detto...

"Ascolto", rapita la vostra conversazione :) E ascolto te!

 
Alle 26 gennaio 2015 22:02 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Hola?...c'è nessuno?

 
Alle 26 gennaio 2015 22:04 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Scusate...credo mi arrivino i commenti dopo un tempo eccesivo e ho pensato ci fossero dei problemi.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ci siamo tutti...volevo sapere se mi racconti come hai fatto il cd, dopo essere partita su quel treno.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

... nessun problema, è il bello della diretta :)

 
Alle 26 gennaio 2015 22:06 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

È la mia prima pubblicazione professionale.

Dopo aver collaborato con Vincenzo Pàstano e Antonello D’Urso in un piccolo progetto pubbliciario loro (io non sapevo allora fossero della Liquido Records, la mia etichetta) si sono interessati alla mia voce e hanno voluto conoscere le mie composizioni… simultanemente ho conosciuto anch’io la loro música e là ci fu il colpo di fulmine.

Nasce dunque, dopo diversi concerti insieme dove loro hanno arricchito generosamente i miei brani, la proposta di una produzione a tutti gli effetti.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 26 gennaio 2015 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

... tra i tanti, immagino.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:08 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

I brani arrivano a loro: Vincenzo PÁstano, Antonello D'Urso, Max MEssina e Ignazio Orlando...Liquido Records)solo voce e chitarra, ed è l´dove comincia la vera magia.

I brani che ascoltate ora sono frutto di questo nutrimento comune.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:11 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

HAhaHAHhahHHA, non posso dimenticare la sera di chiusura del CD...proprio l'ultima sera...31 Agosto negli studi di registrazione

Reduci di un esaurimento supino, i quattro signori si messero a cantare il brano "Isabel", inventando parole e ogni'uno in una tonalità doversa, ovviamente facendo frizione nelle orecchie...fu un regalo indimenticabile, frutto della espontaneità alle 5 del mattino...

 
Alle 26 gennaio 2015 22:12 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

NO ne ero al corrente di questa loro passione per il canto corale AhHAhHAhHAhahHAHhA

 
Alle 26 gennaio 2015 22:12 , Blogger Elle ha detto...

Io ci sono!
Sono lenta, ma volevo dire che il titolo mi piace, la roccia magmatica e l'oceano - due elementi fermi ma in trasformazione: io mi sento sempre un po' così :)

 
Alle 26 gennaio 2015 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Stupendo... da farne un video, ah, ah , ah....

 
Alle 26 gennaio 2015 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi riferivo all'episodio di Rocìo, quanto a quello che dice Elle, capisco :)

 
Alle 26 gennaio 2015 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? … forse lo è veramente?

 
Alle 26 gennaio 2015 22:16 , Blogger Elle ha detto...

ahahah
La "frizione nelle orecchie" è bellissima, alle cinque del mattino, poi!

 
Alle 26 gennaio 2015 22:19 , Blogger G ha detto...

Mi piace che l'album sia nato dall'ascolto della voce interiore di Rocio. C'è questa idea un po' estrema che l'ispirazione venga da fuori, dall'influenza che il mondo ha su di noi. E' bello che Roca bàsica sia nato con il procedimento contrario.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:21 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Se fosse un concept-album...mmmmm....potrebbero iprimi passi per adentrarsi nella condizione innata di frantumazione dell'anima.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

@Elle
... alle cinque del mattino (ottimo titolo su di un film sul disco).
@G.
Bel modo originale e intimo di procedere...

 
Alle 26 gennaio 2015 22:22 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Grazie Elle, e G...sono osservazioni prezione.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:23 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

**preziose

 
Alle 26 gennaio 2015 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Sarebbe un bel concept mistico e sensuale, nel vero senso delle parole ...

 
Alle 26 gennaio 2015 22:24 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

**potrebbero essere i primi passi

 
Alle 26 gennaio 2015 22:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, vi scrivo da Bologna.
Dove sarà possibile sentirti dal vivo? e quando?

 
Alle 26 gennaio 2015 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiera di Roca Básica?… che ti piace di più fare live?

 
Alle 26 gennaio 2015 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Cia anonimo da Bologna, bella domanda. Se vuoi, rispondi prima a lui (o lei), Rocìo...

 
Alle 26 gennaio 2015 22:31 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Non vapisco perché ci mette così tanto a farmi leggere le vostre intervenzioni.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:32 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Eccomi, scusate vi rispondo.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:33 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Anonimo....suonerò alla Maison 22, a Bologna, alla fine di Febbraio.
Un concerto unplugged...intimo...
Da concordare ancora la data precisa.


 
Alle 26 gennaio 2015 22:34 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Un pezzo che mi iinamorò subito perchè nacque musica e testo insieme è "Sono fragile"

 
Alle 26 gennaio 2015 22:35 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Vedevo l'immagine mentre componevo....una sagoma umana avvolta da una filo che sgranandosi lasciava apparire l'invisibile....

 
Alle 26 gennaio 2015 22:35 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

...il nulla....

 
Alle 26 gennaio 2015 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi piace quel pezzo, lascia senza parole, molto intimo e personale...

 
Alle 26 gennaio 2015 22:37 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Altre mie preferite: Déjame perchè è eletronica ma allo stesso tempo naturale, calda e avvolgente, Punto y seguido, gran finale, da film: voce intensa, chitarra, archi ... ruassume, forse, tutto il disco. Poi il mantra magico Andalucìa e la soave apertura del disco, Soplo de nube

 
Alle 26 gennaio 2015 22:38 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

...è un piacere far sentire questo a chi ascolta.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Vediamo se altri aggiungeranno impressioni si pezzi ascoltati ...

 
Alle 26 gennaio 2015 22:39 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

"...è un piacere far sentire questo a chi ascolta", lo dicevo al tuo commento su "Sono fragile"

 
Alle 26 gennaio 2015 22:39 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

(mis dispiace ma arriva tutto molto in ritarso)

 
Alle 26 gennaio 2015 22:40 , Blogger G ha detto...

Mi dispiace lasciarvi, vi leggerò domani in differita.
Rocio, è stato un piacere parlare con te e ascoltarti, ormai sei ufficialmente nella mia playlist... Spero di ascoltarti presto dal vivo! :)

Grazie Alligatore per questa geniale chiacchierata e per avermi fatto conoscere Rocio!

 
Alle 26 gennaio 2015 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

... sì, avevo capito Rocìo.
Ciao G, grazie a te di essere passaa in palude.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:42 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

"Déjame", contiene un cuore a forma di vortice...giusto nel mezzo della canzone....un vortice che da una spinta finale alla musica alle parole.
Èun punto elettronico creato da Alessandro Gulino, sound designer, con cui ho avuto la fortuna di colaborare in un'altro progetto in passato "Màntica" , dove Vincenzo Scorza concludeva il trio.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:43 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Ciao G, un piacere anche per me!

 
Alle 26 gennaio 2015 22:44 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:44 , Blogger Elle ha detto...

Rocìo tranquilla, le connessioni lente sono il problema anche degli "esperti".

Io ho trovato solo Soplo de nube e Isabel su youtube di Liquido records e mi piacciono entrambe! Mi piace il suono delicato.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:44 , Blogger G ha detto...

P.s. Isabel è la mia preferita, per ora. Mi ricorda l'oceano, il suono delle onde e dei gabbiani.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:45 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Una cosa che ho notato è che c'è l'elettronica fusa pefettamente con strumenti "natuarali" quali la voce e la chitarra, e c'è un alternarsi piacevole di questo, a tratti un fondersi.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:47 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Su you tube ci saranno fra pochino altre sorprese.
Sto preparando il primo video del Cd!

 
Alle 26 gennaio 2015 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, staremo attenti allora a youtube...

 
Alle 26 gennaio 2015 22:48 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Il tocco elettronico mi senpre piaciuto.

Se usato con cuore, con senso con parsimonia...se fatto convivere...allora creano punti onirici dove perdersi.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì è vero, qui c'è un uso molto oculato dell'elettronica... il giusto.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:52 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto intensa, in un bel bianco e nero d’autore ci sei tu, pensosa. Chi è l’autore? Come è nato questo scatto?

 
Alle 26 gennaio 2015 22:53 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Ogni tanto scrivo un puto come commento, solo per sbloccare la fluidità del blog. VEdo che si ferma e con un puntino a caso continua, però mi compaiono tutti i commenti arretrati. Scusate ancora, ma non dipende da me.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Va benissimo, quei punti danno il ritmo all'intervista ;)

 
Alle 26 gennaio 2015 22:56 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

La fotografa della copertina si chiama Claudia Marini, è una mia carissima amica. Fotografa di architettura sopratutto.

Ci teneva as esserci in questomio primo CD e io volevo assolutamente essere ritrattata da lei.

La foto della copertina è stata realizzata con banco ottico, nella camera oscura di Claudia...mentre ascoltavamo Bach ed Ezio Bosso.

Ci furono 10 scatti..a voi quello scelto.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:58 , Blogger Elle ha detto...

Punti onirici dove perdersi: ecco, lo volevo dire io ;)
E bellissima copertina/foto, complimenti a Claudia.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:59 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

.

 
Alle 26 gennaio 2015 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Veramente un bel bianco e nero, complimenti a Claudia, sì...

 
Alle 26 gennaio 2015 23:00 , Blogger Elle ha detto...

Mi piacciono anche le foto su fb, con le labbra dipinte di rosso. Una striscia rossa.

 
Alle 26 gennaio 2015 23:01 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

.

 
Alle 26 gennaio 2015 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 26 gennaio 2015 23:02 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

.

 
Alle 26 gennaio 2015 23:08 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

...certamente un saluto a Futura Tittaferrante, la mia superfotografa sia del sito (www.rocioricoromero.com)sia dells foto dell'interno del CD

...come no...salutissimo a Caporicci e Orvieti, i guerrieri della agenzia stampa Sfera Cubica...

Eccomi qui grazie al loro prezioso lavoro, no?

 
Alle 26 gennaio 2015 23:09 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Chiara Caporicci e Michele Orvieti :)

 
Alle 26 gennaio 2015 23:10 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

.

 
Alle 26 gennaio 2015 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Bellissime le foto sul sito sì, e quella dentro al cd, complimenti a Futura Tittaferrante, l'immagine è impoetante. Bravi Caporicci e Orvieti, la promozione è importante, sì... ma senza la voce e la tua musica, non saresti finita in palude ;)

 
Alle 26 gennaio 2015 23:11 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

.

 
Alle 26 gennaio 2015 23:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Rocìo Rico Romero.

 
Alle 26 gennaio 2015 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a tutti gli amici passati di qui a leggere e scrivere questa intervista, troppi per ricorarli tutti...

 
Alle 26 gennaio 2015 23:14 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

...Alligatore... ti darei un bacino in quel musetto che hai.., lo farei se prometti di stare fermo fermo...

 
Alle 26 gennaio 2015 23:14 , Blogger Elle ha detto...

Grazie a te Rocìo per la musica, e grazie ad Alli, e grazie e buonanotte a tutti!

 
Alle 26 gennaio 2015 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah ... non mi muovo.

 
Alle 26 gennaio 2015 23:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Notte Elle ;)***

 
Alle 26 gennaio 2015 23:15 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Grazie dell'accoglienza e dell'interesse nel sapere di Roca Básica.

Un saluto a tutti i "leggenti" :)

Un saluto, caro, a te Alligatore.

 
Alle 26 gennaio 2015 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Rocìo...

 
Alle 26 gennaio 2015 23:16 , Blogger Rocío Rico Romero ha detto...

Buona ninna, Elle.... :)

 
Alle 26 gennaio 2015 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Rocìo...

 
Alle 26 gennaio 2015 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a Rocìo Rico Romero.

 
Alle 27 gennaio 2015 19:45 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

L'ho sentito di sfuggita , dopo il tuo commento lo prenderò in considerazione!
Bacio Alli!

 
Alle 28 gennaio 2015 01:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Credo che ti piacerà nella, grazie della fiducia e bacio a te.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page