domenica 26 febbraio 2017

Rece d'Alligatore: Michele Cristoforetti


Michele Cristoforetti, Muoviti
Stivo Records
Nuovo disco di Michele Cristoforetti, cantautore trentino tra pop, rock e soprattutto musica leggera. Sì, è questo il timbro che si sente maggiormente in Muoviti, tra rime baciate, ritmo, voce ben impostata, chitarre e piano, melodie che restano subito. Niente di nuovo sotto  il cielo, intendiamoci, ma se vi piace il primo Vasco Rossi, potrebbe piacervi anche questo ragazzo di Trento.
In questo senso il pezzo più rappresentativo è Sigaro cubano, rock con chitarre gaudenti, fiati e ritmo, spensieratezza senza troppe para (non a caso l’ha arrangiato con Maurizio Solieri), ma anche la cover di un pezzo di Pierangelo Bertoli, Gente metropolitana, con chitarre a mille, rende l’idea. La title-track è il pezzo più “sociale”, quel Muoviti sembra un invito all’Italia o ai disperati, tra retorica, un ritornello che resta e un coro in coda. Questa si sposa bene alla personalissima cover di La storia siamo noi di De Gregori (quanti giovani pop a coverizzarlo … vorrà dire qualcosa?).   
In ogni pezzo colpisce la sua voce, roca, maschia (alla Leali?), che potrebbe fare la sua fortuna assieme allo sguardo da duro dal cuore tenero. Il tempo ci dirà  

Etichette: , , , , , , , , , , , ,