mercoledì 11 aprile 2018

Ervas intervistato su I Think Magazine


La parte finale del romanzo è occupata da una favola moderna. È nata appositamente per questo libro o l’avevi già in testa autonoma? Perché per questa c’è un cambio cromatico? Parole scritte in bianco su foglio nero …
La fiaba nasce come tentativo del nonno di sottrarre il suo nipotino ai pericoli del mondo. Perché un mondo dove due adolescenti psichici, uno negli USA e uno in Corea, dissertano sulla lunghezza e potenza dei loro missili, è un luogo pericoloso per bambini e adulti. Quindi rischiamo di trascinare il mondo in un’epoca tremenda, dalla quale si potrà emergere solo grazie all’energia e all’immaginazione dei bambini. Che leggono.
...riguardo al libro Nonnitudine, uscito con Marcos Y Marcos da qualche mese
 

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

10 Commenti:

Alle 11 aprile 2018 08:49 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ottima intervista!
Sereno giorno.

 
Alle 11 aprile 2018 09:57 , Blogger amanda ha detto...

Come amo Ervas, l'ispettore Stucky, il suo modo di raccontare l'autismo, leggerò anche questo di sicuro

 
Alle 11 aprile 2018 12:19 , Blogger marcaval ha detto...

Sicuramente un libro interessante che da alcuni mesi è stato inserito nella mia lista personale di libri da leggere, ce ne sono però tantissimi. Il film non mi era dispiaciuto per niente. Di Ervas ho letto "Se ti abbraccio non avere paura" che mi era piaciuto molto.

 
Alle 12 aprile 2018 00:53 , Blogger Alligatore ha detto...

@Cavaliere Oscuro del Web
Grazie, e, vista l'ora, buona notte :)
@Amanda
Per me è stata una grande scoperta grazie al film Finché c'è prosecco, c'è speranza e adesso questo romanzo originale, con una fiaba finale che stupisce e conquista ... voglio leggere tutti i suoi libri, con o senza Stucky.
@Marcaval
Sì, a me il film era piaciuto molto, e oltre al libro che ha dato origine al film, ti consiglio anche Nonnitudine, il più recente suo romanzo. Se ti abbraccio non avere paura è tra quelli che vorrei leggere per primo.

 
Alle 13 aprile 2018 00:32 , Blogger George ha detto...

Persona intelligente Ervas, e molto interessante questo suo nuovo romanzo, lo voglio leggere. Bravo Ali.

 
Alle 13 aprile 2018 01:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ho scoperto una persona molto intelligente intervistandolo, e man mano che scopro i suoi libri, un ottimo scrittore. Grazi George.

 
Alle 13 aprile 2018 16:43 , Blogger Cri ha detto...

Ma che bella intervista, grazie Alli, Ervas è una persona che stimo tanto.

 
Alle 13 aprile 2018 21:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Cri, anche io stimo molto Ervas ... sì, credo che stimare sia il termine giusto per lui.

 
Alle 16 aprile 2018 11:35 , Blogger Ernest ha detto...

un libro davvero interessante

 
Alle 16 aprile 2018 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, come tutti i libri di Ervas, che consiglio.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page